seguiamo le api


Dopo una collaborazione a parti inverse in cui Paolo Spaccamonti ha realizzato la musica per un mio documentario, questa volta sono io ad immergermi nel tentativo di realizzare una trasposizione visiva della sua musica. Conosco le leve emotive che accompagnano Paolo nella creazione della sua musica e molto spesso abbiamo condiviso i mille interrogativi che portano i nostri due strumenti a porsi in relazione. Per questo motivo quando mi ha fatto ascoltare il brano non abbiamo avuto molti dubbi su quella che fosse la strada da seguire. Innanzitutto abbiamo escluso la possibilità di procedere su un piano narrativo puro, inoltrandoci invece su un percorso che andasse ad utilizzare le immagini così come lui usa le note della sua chitarra. Quello che è venuto fuori è un caleidoscopio di frammenti visivi, notturni ma non oscuri, di atmosfere e forme di una città che spesso facciamo fatica a mettere a fuoco, un po’ come i pensieri che abbiamo in testa.

seguiamo le api è tratta dall’album Rumors
http://www.paolospaccamonti.com

documentarista filmaker

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: